Foglio di Punta 14 - Piano di difesa alimentare

SQF Fundamentals definisce un piano di difesa alimentare come i «metodi, la responsabilità e i criteri per prevenire l'adulterazione del cibo causata da un atto deliberato di sabotaggio o da un incidente di tipo terroristico. »

Questo L'elemento garantisce che un sito sia pronto per combattere un incidente di tipo terroristico. Il piano di difesa alimentare dovrebbe riguardare la sicurezza fisica di un sito, compreso il protocollo visitatore/dipendente; chimico, immagazzinamento delle attrezzature e degli ingredienti; trasporto del prodotto di materie prime e/o ingredienti da fornitori autorizzati o trasporto del prodotto finito.

Obiettivi di apprendimento

  • Comprendi la difesa alimentare e l'intenzione di creare un piano per il tuo sito
  • Identifica cosa includere in un piano di difesa alimentare
  • Misura la suscettibilità e la gravità dei rischi identificati per la difesa alimentare

Elementi del Codice applicabili

  • 2.7.1

Termini chiave

Difesa alimentare

Metodi preventivi per affrontare l'adulterazione intenzionale e dannosa dei prodotti alimentari per lo scopo degli atti terroristici.

Vulnerabilità

La misura di un rischio potenziale dannoso per un prodotto o processo alimentare.

Accessibilità

La misura della disponibilità di un prodotto o processo alimentare da raggiungere.

Fasi del processo

1. CREARE E COSTRUIRE UNA SQUADRA DI DIFESA ALIMENTARE

i. Creare un team di dipendenti impegnati a creare, valutare, valutare e mantenere il sito Piano di difesa alimentare.

Esempi: pensate a quei dipendenti della vostra organizzazione che sono stati formati e hanno supervisione di molti aspetti del tuo sito. Valuta la possibilità di diversificare il tuo team per coprire tutte le aree del sito, livelli di gestione e responsabilità. Potresti includere il tuo responsabile della qualità? La tua pianta Gestore? Elenco: nome e cognome, titolo, numero di telefono, e-mail

Elenco: nome e cognome, titolo, numero di telefono, e-mail

2. IDENTIFICA CON COSA STAI LAVORANDO

i. Descrivi il tuo sito. Descrivi i tuoi dipendenti. Descrivi i tuoi prodotti e i processi associato alla realizzazione di tali prodotti.

Esempio:

Descrizione del sito: sito di costruzione con due sale di lavorazione, un ripostiglio e un ufficio zona. Un'entrata e un'uscita per il ripostiglio. Un'entrata e un'uscita per la sala di lavorazione. Corridoio unisce il magazzino e la sala di lavorazione #1. La recinzione chiude il perimetro esterno. Un ingresso e uscita per il parco del sito sorvegliata 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dalla guardia. Gli edifici vicini includono uffici postali e società di consulenza. L'area di ricezione si trova nella parte posteriore dell'edificio. Tutti i fornitori devono entrare dal stesso ingresso di tutti i dipendenti, i visitatori, ecc. attraverso l'area sorvegliata.

Descrizione del dipendente: 15 dipendenti a tempo pieno. Gli appaltatori vengono utilizzati per le attrezzature manutenzione, disinfestazione e calibrazione delle apparecchiature.

Descrizione del prodotto: Produci due (2) tipi di biscotti. Uno è zucchero e l'altro è gocce di cioccolato.

3. CONDURRE UNA VALUTAZIONE DELLA VULNERABILITÀ

i. Elencare il nome del processo e le fasi del processo

Esempio: Nome del processo: pasta per biscotti

Nome delle fasi del processo: Ricezione

Fasi:

1. L'impasto per biscotti viene ricevuto dal fornitore approvato (Ted's Cookie Ingredients) Indirizzo: 1234 Sugar Lane, Mississippi, Stati Uniti)

2. Jackie Tossem verifica che il prodotto venga ricevuto a temperatura inferiore a 41F con termometro calibrato e lettura dei record.

3. Il prodotto ricevuto viene quindi collocato nell'area di stoccaggio più fresca della stanza #4.

ii. Misura e registra l'accessibilità e la vulnerabilità di ogni processo su una scala da 1 a 10 (crea il tuo scala)

Esempio: la FDA ha creato una scala di accessibilità e una scala di vulnerabilità come illustrato di seguito:

iii. Elenco in cui l'accessibilità e la vulnerabilità potrebbero essere violate nella fase del processo. Fai domande come,

  • «Tutte le vie di accesso al sito sono dotate di serrature, sigilli o allarmi (ad esempio finestre, porte, aperture sul tetto, camion, ecc.)? »
  • «In che modo i visitatori e i dipendenti che entrano nella struttura vengono monitorati e identificati in tutte le fasi? il tempo trascorso presso la struttura (ad esempio, fogli di accesso, cartellini identificativi, ecc.)? »
  • «Le luci di emergenza e i sistemi audio vengono regolarmente testati? »

4. SVILUPPARE STRATEGIE PREVENTIVE

i. Elencare le strategie accanto a ciascuna fase del processo per mitigare le potenziali minacce. Questi sono fisici barriere come l'installazione di un sistema di allarme su tutte le porte di uscita, il monitoraggio tra pari delle aree ad alto rischio, garantire che le barriere quali cancelli e passerelle verso le aree ad alta vulnerabilità siano limitate accessibilità, utilizzando colori uniformi dei dipendenti per distinguere le aree di ingresso consentite per dipendenti, ecc.

5. PREPARARE UN ELENCO DI CONTATTI DI EMERGENZA

i. Pensate ai contatti di emergenza necessari in caso di minaccia. C'è un incendio locale? dipartimento? Un dipartimento locale dell'FBI? Una società di controllo chimico?

ii. Elenca tutti, ma non solo, questi contatti di emergenza con due nomi di contatto, uno di emergenza numero, e-mail di emergenza e qualsiasi altra informazione di contatto necessaria.

6. CREARE UN PIANO D'AZIONE

i. Pianifica le date in cui verranno eseguite queste fasi di azione. Nominare un dipendente responsabile di ogni fase dell'azione. Monitora l'avanzamento indipendentemente dal fatto che sia stato completato, in corso o non avviato.

7. CONDURRE UN'AUTOVALUTAZIONE

i. Condotto annualmente per convalidare che il piano di difesa alimentare non è solo documentato e implementato, ma anche mitigando effettivamente le minacce che si intendeva prevenire.

ii. Idealmente, questo dovrebbe essere fatto da qualcuno non affiliato e che non abbia familiarità con la Food Defense piano per garantire una valutazione imparziale. Questo potrebbe essere fatto tramite una terza parte o un'altra dipendente all'interno del sito.

Risorse pertinenti

Scarica il file in formato.pdf

Le traduzioni vengono fornite come servizio ai clienti SQF e vengono fornite «così come sono». Non viene fornita alcuna garanzia di alcun tipo, espressa o implicita, in merito all'accuratezza, all'affidabilità o alla correttezza delle traduzioni effettuate dall'inglese in qualsiasi altra lingua.